New Webquest

La metodologia didattica New WebQuest

La gioia di crescere e di creare insieme, esplorando il mondo e noi stessi.

È questo lo spirito della “comunità creativa di ricerca”, concetto alla base di New WebQuest, che il nostro Istituto ha sperimentato, nell’a.s. 2016-17, come capofila nel contesto della scuola primaria e secondaria di I grado. Questa metodologia didattica integra due modalità di insegnamento-apprendimento innovative e inclusive: l’apprendimento cooperativo a piccoli gruppi di pari (4-6 studenti) e le Information and Communication Technologies (ICT). Abbiamo toccato con mano che si insegna e si apprende meglio impiegando le ICT (smartphone, tablet, PC, app, software) di utilizzo quotidiano come strumenti di una “nuova ricerca nel Web” (New WebQuest) e della costruzione di un progetto creativo che esprime il NOI. La comunità creativa di ricerca non si ferma a scuola, ma collega il sapere formale e le relazioni presenti tra le aule con il sapere informale, gli affetti domestici e nuovi incontri, a casa, in giro per la città e per il mondo. I genitori (i nonni, gli zii…) sono uno dei tre cuori della comunità, insieme a studenti e docenti. Possono far confluire nella progettualità comune, oltre alla loro capacità di accoglienza e cura dei bambini, la loro creatività e le loro molteplici sensibilità, abilità, hobby, passioni, esperienze professionali. Questo stimola un intenso dialogo tra la cultura delle nuove generazioni e di quelle esperte, tra il mediatico e l’artigianale. I bambini scoprono i tesori delle stanze segrete delle conoscenze e delle risorse presenti nella famiglia. Le famiglie possono sperimentare inedite modalità di esprimerle. E nuove e divertenti forme di incontro e convivialità! (album fotografico della mostra dei prodotti realizzati). New WebQuest è una metodologia didattica ideata da Francesco Bearzi e Salvatore Colazzo, diffusa con il supporto della Cattedra di Pedagogia sperimentale dell’Un. del Salento e del Centro di servizi Interuniversitario per l’Innovazione didattica.