Sabato 16 dicembre OPEN DAY prenatalizio

 

 

Open-day prenatalizio all'Istituto Comprensivo Anagni Primo che venerdì scorso 16 dicembre, dalle ore 9 alle ore 16, ha aperto le porte delle proprie sedi per permettere a tutti di conoscere da vicino le attività e l'offerta formativa della scuola; a fare gli onori di casa, la dott.ssa Matilde Nanni, dirigente scolastico, che - assieme alle insegnanti di scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, ai collaboratori scolastici e al personale di segretaria - ha accolto i tantissimi visitatori che hanno affollato i plessi di san Filippo, Osteria della Fontana, san Bartolomeo e la sede centrale. L'evento si è aperto alle ore 9.00 in punto con la performance "Auguri di Natale" portato in scena dai bambini delle classi prime della scuola primaria della sede centrale "R. Ambrosi De Magistris"; bravissimi anche i giovanissimi studenti dei plessi della scuola primaria e secondaria di Osteria della Fontana, san Bartolomeo e san Filippo che hanno allestito e portato in scena lo spettacolo "Aspettando il Natale".
In occasione di questo partecipato open-day le sedi dei plessi che fanno capo all'Istituto Comprensivo Primo Anagni sono stati animati da numerose iniziative, quali - ad esempio - lezioni concerto, laboratori linguistici di lingua inglese e spagnolo, laboratori artistico/espressivi, scientifico/matematici, tecnologico/ecologici. Grazie al supporto di personale qualificato, quest'anno l'IC Primo Anagni ha attivato il laboratorio strumentale denominato "Prove d'orchestra", attività di musica d'insieme che consentirà agli alunni di scuola primaria di ricevere la certificazione delle competenze musicali al termine dell'anno scolastico. Iniziativa questa che anticipa, nell'istituto, l'inserimento dell'indirizzo musicale per gli alunni di scuola secondaria di primo grado.Nel corso dell'open-day, si è tenuta, inoltre, una lezione aperta di musicoterapia e motoria di base. L'occasione è stata buona per presentare il PTOF, il progetto Trinity, il doposcuola e la fattoria didattica. Per tutta la giornata sono stati allestiti dei partecipatissimi mercatini realizzati per sostenere delle iniziative di solidarietà a favore delle organizzazioni "Save the Children" e Unicef: l'Istituto diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni, grazie ai progetti realizzati attraverso lo svolgimento del protocollo attuativo proposto dall'Unicef e dal MIUR ha ricevuto, per il terzo anno consecutivo, il riconoscimento di "Scuola Amica UNICEF".
L'IC Primo Anagni, inoltre, ha partecipato anche al "Christmas jumper day", iniziativa di solidarietà proposta da Save the Children e accolta dalle insegnanti dell'istituto in collaborazione con le famiglie.
Una straordinaria giornata di festa, quella di venerdì scorso, che è stata anche un importante momento di confronto per conoscere più da vicino questa scuola, che - pur essendo l'istituto d'Istruzione storicamente più importante della città - già da diversi anni ha preso una forma anche moderna grazie alle sperimentazioni didattiche e alle esperienze innovative messe in campo nell'insegnamento, che hanno consentito di realizzare in concreto numerosi progetti che esaltano le potenzialità degli studenti.
In questa scuola, infatti, le tecnologie, integrate nella didattica quotidiana, vengono in aiuto sotto diversi aspetti: per motivare i giovani studenti, per comunicare con il loro linguaggio e con quegli stessi strumenti dei quali si servono in genere appena fuori la scuola per la loro quotidianità, per rendere partecipe chi vive uno svantaggio o una difficoltà di apprendimento, per favorire tutti gli stili d'apprendimento. Tutto ciò, ovviamente, con un occhio all’uso critico e consapevole delle nuove tecnologie. All'uopo, anche gli spazi sono stati organizzati in funzione di supporto all’apprendimento e alla metodologia, con diversi strumenti di supporto nelle aule e nei laboratori.
Una scuola a cui la storia di Anagni deve molto e che continua ancora oggi a rappresentare un punto di riferimento importante per l'intera città.